Dare tempo al tempo

«Gli alberi del viale erano pieni di fogliame nuovo, erano tornati alla vita dopo il freddo dell’inverno. Era la luce a dare quei colori così particolari. La stessa luce del sole che quella lontana mattina aveva fatto risaltare ancor di più i suoi occhi. Erano grandi e distesi sul volto, perduto tra i ricordi dell’ormai trascorsa notte, che era stata radiosa».

12.00

Clear
SKU: N/A Categories: , Tag:

Dettagli del Libro

Publisher

Akkuaria

Language

Italiano

ISBN

978-88-6328-316-7

Released

Ottobre 2017

Formato

Cartaceo

Nota sull'autore

Pippo Nasca

Pippo Nasca

È nato a Catania nel 1937. Ha pubblicato, oltre al presente volume, con Libroitaliano World - Ragusa la raccolta di poesie Quando l’alba del tramonto incombe. Con Akkuaria: la raccolta di racconti autobiografici Tutto passa e cambia; un libro di saggistica relativo alla Sicilia Ju fazzu ‘n-soccu mi piaci fari; la raccolta di racconti fantastici La fede del Gatto e del Topo; il poemetto in siciliano Lu stranu viaggiu; la raccolta di racconti Ilaria e Catania; la traduzione in siciliano di alcune celebri poesie del Leopardi Di Tia leggiu lu chiantu; una raccolta di poesie mitologiche in siciliano C’era na vota nta l’antica Grecia. Con la casa editrice Anninovanta di Antasicilia: una rivisitazione in siciliano del poema virgiliano Sicilianaeneide. Con Lampidistampa: una raccolta di liriche in siciliano I me’ pinseri; una raccolta di poesie satiriche in siciliano I salateddi; una raccolta di poesie in italiano Scarabocchiando briciole di sogni.

Sulla falsariga di altre poesie già pubblicate e in armonia agli argomenti dei vari racconti che Akkuaria ha pubblicato, il tema delle poesie di questa mia raccolta è varia e il mondo in cui spaziano è quello dell’umanità in ogni suo aspetto realistico e fantasioso, naturalmente osservato dal mio punto di vista, cioè, guardato dalla mia “finestra”, come dice la Merini.
Non mi sono peritato di raccogliere i vari “pezzi” secondo uno schema o quadro in relazione ai vari argomenti. Ho semplicemente proceduto alla esposizione di sentimenti ed emozioni così come sono venuti senza un ordine prestabilito, che avrebbe avuto la pretesa di dimostrare alcunché.
Naturalmente le sollecitazioni mi sono arrivate dal mondo che mi circonda e in questo senso siamo in presenza di poesie realistiche, anche se permeate di fantasia e larvati giudizi del mio modo di vedere l’umanità. Non mi sono presupposto lo scopo di dimostrare o imporre una mia tesi etica al lettore. Ho semplicemente esposto il mio pensiero e i miei sentimenti, lasciando, chi legge, arbitro di trarne le conseguenze a lui più confacenti.


Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Dare tempo al tempo”

Your email address will not be published. Required fields are marked *