Libertà di una vita tutta mia

Rated 5.00 out of 5 based on 1 customer rating
(1 customer review)

Qualche giorno fa in un suo post ho letto che una delle sue insegnanti ai tempi della scuola le aveva detto che non era capace di mettere una parola dietro ‘altra. Mi viene da ridere pensandoci su. Anch’io avevo problemi a scuola nel fare i temi, avevo proprio quel problema lì, non sapevo mettere una parola dietro ‘altra. Risultato è che noi siamo diventate due abili “scrittrici”.  Anche Einstein andava male a scuola!

15.00

Clear
SKU: N/A Categories: , Tags: , ,

Dettagli del Libro

Publisher

Akkuaria

Language

Italiano

ISBN

978-88-6328-320-4

Released

Agosto 2009

Formato

Cartaceo

Nota sull'autore

Elena della Giovanna

Elena della Giovanna

Mi chiamo Elena Della Giovanna, vivo a Lodi in una stramba e allegra famiglia di umani e pelosetti.
La mia ricchezza, la mia felicità. Tre figli maschi che mi fanno sentire una mamma felice. (E mi danno non pochi pensieri!) Un marito che conosco e amo da ventitré anni. Mi supporta e sopporta. Una ciurma sgangherata, improbabile e variabile (nel numero) di randagini bisognosi, allietano e colorano la nostra Casa. Gatti, soprattutto, ma anche cani, ricci, gazze, cornacchie, topini, pecore, capre, maiali (anche se abitiamo in periferia e non in una sconfinata prateria). Eccentrici forse, felici di sicuro. Mi sono diplomata al Liceo Scientifico (anche se non capisco nulla di Matematica!) Ho preso poi la laurea in Scienze Politiche, con indirizzo sociologico, discutendo la tesi “Il rapporto terapeutico tra uomo e animale”. Sono nata (ahimè) così, non c’è un inizio in questa mia missione (perché per me è proprio una missione!) di salvataggio di animali bisognosi. Sin da piccolissima ho aiutato lumache, bruchi, coccinelle, scarafaggi, lucertole. Ho avuto una prozia anziana straordinaria (Antonietta) che mi ha sempre sostenuta e incoraggiata e ha comprato per me un enorme sacco di lumache, esposte in una vetrina di un pescivendolo a Lodi. Le abbiamo liberate insieme nel suo orto di grassi pomodori, sedani, finocchi, lattughe. Gliel’hanno raso al suolo in due giorni. Ma zia Antonietta era felice, per le lumache. E per me. Allora ho capito che la strada era quella giusta.

Con questo libro siamo giunti alla terza pubblicazione dei racconti di Elena, cercati nel mare magnum della sua pagina Facebook. Ogni volta butto le reti e con la stessa pazienza di un pescatore, tra le centinaia di post che ogni giorno si alternano con i messaggi e gli appelli pubblicati, “pesco” quelli che raccontano del meraviglioso mondo che popola i suoi pensieri e di conseguenza le sue azioni.
A volte io la vedo andare al’arrembaggio come il capitano di una nave pirata che, dopo aver solcato i mari tempestosi, trova la nave da assaltare.
Altre volte invece la vedo come un elfo che insegue farfalle o una mitica creatura del bosco che danza alla luna. A ogni modo Elena è e rimane una donna straordinaria. La determinazione e la perseveranza fanno di lei una persona capace di spendere forti dosi di energia e quando si mette in testa qualcosa non la ferma nessuno, ‘amore per la vita è la leva che fa girare il suo mondo.

1 review for Libertà di una vita tutta mia

  1. Rated 5 out of 5

    Elena è una giovane donna di Lodi, è una di quelle persone che vengono definite sommariamente gattara. Sarei fierissima anche io se mi definissero una gattara ma devo dire che Elena è molto, molto di più, senza peraltro togliere niente a nessun’ altra.
    Quando da ragazza alla fine del corso di studi in scienze politiche ad indirizzo sociologico porta una tesi sul rapporto terapeutico tra uomo e animale, praticamente dice tutto di se, della sua natura, del suo immutabile essere sin dalla nascita. Nonostante una bella famiglia composta da marito e tre figli, che è già un lavoro di suo molto impegnativo, vive tutti i giorni della sua vita al servizio di cani, gatti e altri animali che non hanno un tetto, che non hanno cibo, che non hanno praticamente niente. Più sono malconci, derelitti, soli, abbandonati, più Elena vi si dedica investendo energie, tempo, denaro (suo) ed emozioni. E le sue emozioni, i suoi sentimenti, li riversa su fb quando scrive appelli in cerca di famiglie disposte ad adottare e dare casa ai pelosi salvati dalla strada o altre situazioni difficili. Elena sa scrivere molto bene perché scrive con il cuore quello che è nel suo cuore, quello che gli occhi del suo cuore vedono e sa anche inventare racconti fantastici, i sogni della sua mente. Tempo fa qualcuno ha pensato che i suoi racconti, i suoi pensieri non dovessero andare persi e ha iniziato a raccogliere questi suoi scritti in un libricino, poi è arrivato un secondo libricino e oggi è arrivato anche il terzo. Questi libri sono in vendita, anche singolarmente ad una cifra abbordabile per tutti.
    Il ricavato delle vendite viene destinato all’acquisto di cibo, farmaci, ricoveri e interventi vari dei pelosi che aiuta. Provate ad andare su questo link per capire di che si tratta e sono certa resterete incantati e commossi di ciò che questa minuta donna riesce a scrivere e soprattutto a fare.
    Acquistare un libro di Elena può essere un regalo di natale per qualcuno e una ciotola di cibo per i pelosi che Elena cura. Pensateci.”

Add a review

Your email address will not be published. Required fields are marked *