Il tempo dell’Argento (Di luoghi e persone)

Questa nuova serie di racconti, la seconda, è stata legata all’età dell’argento: la fase adulta della vita.  Stando alla leggenda, dopo Crono il mondo passò sotto il dominio di Zeus che celò sotto terra la stirpe dell’età dell’oro. La nuova stirpe, creata dagli Dei dell’Olimpo, non somigliava alla precedente.

 

12.00

Clear
Aggiungi alla lista dei desideri
Aggiungi alla lista dei desideri
SKU: N/A Categories: , Tags: ,

Dettagli del Libro

Pages

137

Publisher

Akkuaria

Language

Italiano

ISBN

9798563428782

Released

Dicembre 2020

Formato

Cartaceo

Nota sull'autore

Erberto Accinni

Erberto Accinni

È nato il 2 agosto 1950 a Milano. È iscritto al corso di laurea in Storia della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Statale di Milano.
Esordisce nel campo letterario con l’opera Il Vascello Incantato, nel 2007, alla quale segue …Perché una è la sorte, nel 2008, entrambe edite da Akkuaria
Collabora con la redazione editoriale di Akkuaria nelle scelte dei testi in via di pubblicazione e nella loro recensione.

Zeus divise il tempo in stagioni costringendo gli umani a costruire case e rifugi per ripararsi: la terra non dava più i suoi frutti spontaneamente e si doveva lavorarla.
Gli uomini rimanevano giovanetti per cento anni accanto alle madri, ma quando diventavano adulti la loro vita era breve e vittima della follia. Erano deboli, e il loro animo era tormentato. Litigavano fra loro e non onoravano gli Dèi.
Zeus sdegnato li mandò sottoterra, e popolarono gli inferi.
Creò allora una terza stirpe di uomini mortali, che visse nell’età del bronzo.