Armonia: Un Tempo per la Guerra e un Tempo per la Pace

Ho calzato i sandali dell’ “Orazio” e
raccolte le forze
tutti e tre li ho fermati…

Chi per guerra
Chi per pace

 

10.00

Clear
Aggiungi alla lista dei desideri
Aggiungi alla lista dei desideri
SKU: N/A Categories: , Tags: ,

Dettagli del Libro

Pages

62

Publisher

Akkuaria

Language

Italiano

ISBN

978-88-6328-383-9

Released

Gennaio 2021

Formato

Cartaceo

Nota sull'autore

Maria Stella Sudano

Maria Stella Sudano

È nata a Catania il 18 luglio del 1970, ha conseguito la Maturità
Classica, il diploma di Istituto Magistrale e di Scuola Magistrale. Dal 1998, vincitrice
di concorso per esami e titoli, insegna nella Scuola Elementare. Ha una grande passione
per il teatro greco; dipinge ispirandosi agli impressionisti e disegna astratti.

Un Tempo per la Guerra e un Tempo per la Pace vuole indagare con il linguaggio della poesia il delicato rapporto uomo/donna quando s’infrange, partendo dall’osservazione di fatti di cronaca che mettono in evidenza delle peculiarità sempre più delineate di povertà emotiva.

Celermente la società civile si sta intessendo di eventi drammatici sino agli epiloghi peggiori, a causa dell’incapacità di comprendere il valore dell’alterità.

E proprio a causa di ciò ci si può trovare dentro una guerra che non si è voluta ma alla quale si è necessariamente chiamati a combattere.

A volte, vengono precettati anche i figli, pericoloso fenomeno di manipolazione e strumentalizzazione, per potere portare a termine con successo il lavoro distruttivo dell’altro.

E la guerra è fatta di dispendio di energie morali e vitali. E dopo la guerra, la pace può anche portare con sé l’amaro in bocca per chi o cosa si è voluto o dovuto sacrificare.

Un sacrificio che nessun Dio ha mai chiesto sull’altare delle offerte.

Un sacrificio egoistico e feroce.

Un Tempo per la Guerra e un Tempo per la Pace, grazie alla metafora e alla simbologia, sgombra il campo denotativo dalle comuni oggettività per permettere un approdo più profondo e sentito dentro le tesi e le e antitesi dello svolgersi e del dipanarsi della vita nell’alternanza degli eventi, privilegiando la percezione del sentire.