Alle spalle un cielo plumbeo come addensamento di vapori in maggio

“La ritirata fu ordinata, bagnata e torva… oltrepassammo truppe in marcia sotto la pioggia, cannoni, cavalli che tiravano carri, muli, autocarrette, tutti provenienti dal fronte. Non c’era più disordine che in una avanzata.”

12.00

Clear

Dettagli del Libro

Publisher

Akkuaria

Language

Italiano

ISBN

978-88-6328-269-6

Released

Settembre 2017

Formato

Cartaceo

Nota sull'autore

Autori Vari

Questa antologia è il ricupero dei sentimenti, del sentire del soldato combattente. Il titolo è tratto da una frase del diario del Tenente veterinario Carruba Toscano: dal suo punto di osservazione vede l’Hermada e il Faiti ma non oltre, nella caligine. L’aria è greve, e tale da lasciar respirare a fatica, gravida di odori di morte: gas asfissianti e odori di esplosivi.
È stato scelto perché rappresenta sensazioni, emozioni che, seppur ormai stanche, sopravvivono nello stato d’animo dello spersonalizzato soldato combattente. I rumori della artiglieria lontana gli ricordano un rumore simile, di mare che mugghia e onda che si frange, come l’anno prima a all’alba a Porto Empedocle.

 

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Alle spalle un cielo plumbeo come addensamento di vapori in maggio”

Your email address will not be published. Required fields are marked *