La TV privata La Pop TV

– Quale futuro per le TV Private?

«… Sembra strano, ma in questo particolare momento storico, in cui sembra che il motore di tutto sia  il denaro, io ritengo che la forza per un futuro siano le idee…»

Pippo Baudo

 

12.00

Clear
Aggiungi alla lista dei desideri
Aggiungi alla lista dei desideri
SKU: N/A Categories: , Tags: ,

Dettagli del Libro

Pages

150

Publisher

Akkuaria

Language

Italiano

ISBN

978-88-6328-385-3

Released

Luglio 2021

Formato

Cartaceo

Nota sull'autore

Carmelo Aurite

Carmelo Aurite

Classe 1979, è giornalista professionista e docente di laboratorio di Tecnologie e tecniche delle comunicazioni multimediali. Laureato in Scienze Politiche per il Giornalismo all’Università di Messina, ha iniziato la sua attività come giornalista nelle TV regionali della Sicilia per poi approdare nel 2008 alla pioneristica La3TV del gruppo di Telefonia H3g, durante la sperimentazione del Dvbh.
Dal 2010 al 2012, dopo aver partecipato ad una selezione pubblica, è stato addetto stampa del Comune di Belpasso e dal 2014 al 2017 componente del Gruppo Uffici Stampa dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma.
Tra il 2010 e il 2020, ha anche ricoperto incarichi come portavoce di esponenti della politica e della sanità regionale ed è stato addetto stampa di numerosi eventi come il Taormina Film Festival.
Tante le collaborazioni con testate cartacee regionali e web (Akkuaria.com, DavideMaggio.it, Newslinet.com).
Dal 2012, dopo aver superato una selezione pubblica come filmaker, inizia a lavorare per la Rai di Roma e Torino, realizzando servizi filmati per programmi di Rai Uno, Rai Due, Rai Ragazzi, Rai Cultura e Rai Play.
Nel 2016 dall’Accademia d’Arte Etrusca e dal Comune di Catania ha ricevuto il Premio Internazionale Chimera D’Argento per il giornalismo televisivo.

Il volume racconta la televisione e in particolare l’emittenza locale. Le TV siciliane sono rappresentate come modello di una parabola tutta italiana, partendo da Teletna del 1975.

Attraverso dichiarazioni, interviste e testimonianze di pionieri, protagonisti e studiosi del fenomeno delle TV libere, viene tracciato uno spaccato sul fenomeno dell’emittenza televisiva privata con specifica attenzione al periodo compreso tra il 1991 e il 2021.

Presente nel volume anche il racconto delle esperienze professionali nell’ambito delle TV private di Daniele Piombi, Pippo Baudo e Mike Bongiorno, quest’ultimo attraverso la voce del figlio Nicolò.

Il testo è rivolto ad un target di appassionati di televisione e giornalismo, agli studenti degli istituti secondari di secondo grado e delle Università che si occupano di comunicazione e soprattutto alla generazione dei millennials, che non ha vissuto gli anni d’oro dell’emittenza locale e vuole conoscerne la straordinaria storia e l’evoluzione.