Sale!

Una bambina dallo sguardo di luce

Lucia Apicella, universalmente conosciuta come Mamma Lucia, era una donna coraggiosa, e non abbassava mai la testa davanti a Sindaci né Prefetti, Questori e Ministri. Ricevuta da Cardinali e Papi, fu celebrata da Capi di Stato, Ambasciatori, Generali e Soldati. Il centro della storia della sua vita riguarda quello che accadde nel settembre del 1943, quando le truppe anglo-americane sbarcarono a Salerno.

12.00 10.00

Clear

Dettagli del Libro

Pages

98

Publisher

Akkuaria

Language

Italiano

ISBN

978-88-6328-264-1

Released

Luglio 2015

Formato

Cartaceo

Nota sull'autore

Vera Ambra

Vera Ambra

Dopo diverse esperienze sia nel campo editoriale e sia nel campo giornalistico, nel 2000 propone il sito www.akkuaria.com. Dopo otto mesi di presenza in rete si classifica tra i primi 10 nella sezione cultura del Premio WWW indetto da Il Sole 24 ore.
Nel 2001 fonda e presiede l’Associazione Akkuaria.
È curatrice di siti e di collane letteratura contemporanea.
Tra le sue maggiori iniziative ricordiamo la rassegna artistica Viaggio tra le vie dell'Arte e il Premio Letterario Fortunato Pasqualino.

Lucia Apicella, universalmente conosciuta come Mamma Lucia, era una donna coraggiosa, e non abbassava mai la testa davanti a Sindaci né Prefetti, Questori e Ministri. Ricevuta da Cardinali e Papi, fu celebrata da Capi di Stato, Ambasciatori, Generali e Soldati. Il centro della storia della sua vita riguarda quello che accadde nel settembre del 1943, quando le truppe anglo-americane sbarcarono a Salerno. Lo scontro con le forze tedesche disseminò di morti i monti di Cava. A conclusione del conflitto, gli anglo-americani, avanzando, portarono con sé i loro caduti, ma i soldati tedeschi restarono abbandonati miseramente sui luoghi della battaglia. Fu Lucia Apicella, dopo pesanti insistenze con le Autorità civili e persone del luogo, a rinvenirli e ricomporli in cassette di zinco, fatte costruire a sue spese, trovando poi per tutti loro una dimora temporanea presso la chiesetta di San Giacomo di Cava de’Tirreni. Quest’immane opera di raccolta ha permesso a molti caduti di essere identificati, e alle loro famiglie in Germania di riavere ciò che era rimasto dei loro figli caduti in Italia.

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Una bambina dallo sguardo di luce”

Your email address will not be published. Required fields are marked *