Stasera sull’Hermada nessun colpo

Il diario ci restituisce il ritratto di un poeta legato ai valori della tradizione contadina, un uomo a tutto tondo. È partito per la guerra convinto della necessità di liberare Trento e Trieste, senza mire di egemonia su altri popoli, crede in Dio, ha ricevuto una solida formazione scientifica e la usa per spiegare i fenomeni naturali e sociali secondo gli strumenti scientifici dell’epoca.

12.00

Clear
SKU: 20-4-27 Category: Tags: ,

Dettagli del Libro

Pages

175

Publisher

Akkuaria

Language

Italiano

ISBN

978-88-6328-278-8

Released

Luglio 2016

Formato

Cartaceo

Nota sull'autore

Giuseppe Carruba Toscano

Nacque a Sutera (Caltanissetta) il 9 febbraio 1878.
Nel 1917 fu inviato sul fronte di guerra nel basso Isonzo, la zona del Vallone, dove erano state già combattute numerose battaglie; questa è la zona dove egli iniziò a scrivere il suo diario di guerra..

«… All’alba è l’allodola che innalzandosi nel cielo recita la preghiera al Creatore, allietando col dolce canto, a cui fan coro gli altri uccelletti, l’udito dell’uomo che va al lavoro usato dell’officina o dei campi. Luoghi di pace, di progresso e di civiltà dei popoli. E in quell’andatura sicura e calma si beano i sensi di tutti i profumi, i suoni e le frescure del nascituro giorno.
Quanto contrasto tra gli uccelletti creati da Dio e quell’ordigno inventato e guidato dall’uomo. Satana dovette inventarlo, è opera umana quell’invenzione, infernale l’applicazione. …».

 

Leggi la recensione di Giorgia Raptis
(www.excursus.org, anno IX, n. 83, giugno 2017)

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Stasera sull’Hermada nessun colpo”

Your email address will not be published. Required fields are marked *