Canti dall’esilio

L’umanità si sta imprigionando in un mondo ambiguo, insolvente in ogni contesto, con l’evidente segno d’un atroce fallimento, lasciando solo aleatorie opzioni di sopravvivenza. Sì, ascolto questo canto simile a lamento del mare quando s’infrange onda dopo onda in un alternarsi di emozioni.

12.00

Clear

Dettagli del Libro

Pages

132

Publisher

Akkuaria

Language

Italiano

ISBN

978-88-6328-262-7

Released

Giugno 2017

Formato

Cartaceo

Nota sull'autore

Antonio Ragone

Antonio Ragone

È nato a Vietri sul mare, da anni vive nei pressi di Roma. Poeta, scrittore e saggista, ha recensito le opere di diversi autori. È socio del Centro di Cultura e Storia Amalfitana. L’Amministrazione Comunale di Vietri sul mare, con una manifestazione del 15 luglio 2012, ha voluto dedicargli una targa in ceramica nel Viale dei Poeti della Villa Comunale.

Tra le opere pubblicate:
• Viaggi verso il porto, poesie, Gabrieli International Editor 2004;
• L’isola nascosta, poesie, Edizioni Akkuaria 2007;
• La Passione degli Apostoli, poemetto di venti liriche seguito da un saggio critico, Edizioni Akkuaria 2008;
• I passi sul sentiero sconosciuto, poesie, II Edizione (Verso marine sponde) Giovane Holden Edizioni 2010;
• Riverberi vietresi, poesie scelte e un racconto, Edizioni Akkuaria 2012;
• Canti dall’esilio, poesie, Edizioni Akkuaria 2015.

La Poesia è ricerca, è soprattutto un segreto carpito e svelato al mondo con l’inquietudine di non sentirsi in grado di spiegarlo fino in fondo. Resta sempre quella sensazione, che Ungaretti chiama “inesprimibile nulla” che spinge ancora l’animo del poeta a non smettere mai di cercare, perché sa, e perché riesce a vedere oltre per risolvere il “quid” che altri, abbagliati dal nulla, non riescono nemmeno a percepire. L’umanità si sta imprigionando in un mondo ambiguo, insolvente in ogni contesto, con l’evidente segno d’un atroce fallimento, lasciando solo aleatorie opzioni di sopravvivenza. Sì, ascolto questo canto simile a lamento del mare quando s’infrange onda dopo onda in un alternarsi di emozioni.

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Canti dall’esilio”

Your email address will not be published. Required fields are marked *