Nasce il 7 marzo del 1986 a Catania, dove vive tuttora. Ha imparato le lettere dell’alfabeto all’età di un anno, anche se non ci crede nessuno. Da allora non ha mai smesso di leggere. Adora i libri perché dentro c’è tutto quello che non trova nella vita vera. Ha studiato pianoforte e lo Spagnolo da autodidatta.
Iscritta all’università per continuare. Nel 2009 è fuggita in Spagna, c’è rimasta sette mesi e poi è tornata all’ovile. Ha lavorato come segretaria in uno studio commercialista ma, visto il suo amore per i libri e per i dolci, sogna di lavorare nell’editoria oppure di aprire un biscottificio.
Ha cominciato a scrivere da piccola, dapprima solo il diario, poi, a dodici anni, un romanzo che ha visto solo dieci pagine. Ci ha provato anche con la poesia, con scarsi risultati.
Nel 2010 Besa Editrice pubblica il primo romanzo, Silenzio.
La peggior fortuna è il suo secondo romanzo.